Corsi di musica on line

Questi corsi fruiti anche beneficiando del bonus 18app per i giovani nati nel 2002.

 

Corso di teoria musicale, solfeggio e dettato musicale

 

 

Docente: Roberto Riccio

Personalizzato su vari livelli (base, intermedio, avanzato)

Il corso verterà su un approfondito studio della teoria musicale, della lettura nelle chiavi di violino e di basso fino a solfeggi difficili, nonchè del setticlavio per il dettato musicale ci si avvarrà di supporti registrati sui quali lo studente si potrà esercitare in autonomia.
Saranno altresì forniti supporti didattici necessari per l'apprendimento, il corso sarà tenuto da docenti con esperienza di docenza nei conservatori statali.

lezioni da 1h e 30 min / 2h con cadenza settimanale orari e giorni da concordare.

36 h di lezione € 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

 

Corso base di computer music production

 

Docente: Francesco Landucci

Nozioni base di acustica
Applicazioni software per gestire file sonori e tracce audio in formato elettronico
Tecniche di registrazione e il mixaggio dei suoni.
Dalla registrazione audio, alla gestione del MIDI.Elaborazione del suono con software specifico di editing
Dalla produzione musicale elettronica ed acustica, al mixaggio. Il corso fornisce le competenze, le conoscenze base necessaria per Produrre, Mixare e Masterizzare musica mediante il computer

Per accedere al corso non sono richiesti particolari requisiti d’ingresso.
Il corso è aperto a tutti, a prescindere dall’età e dal titolo di studio.E’ rivolto a tutti coloro (musicisti e non) che vogliono realizzare in maniera autonoma le proprie composizioni musicali

20 ore suddivise in ora singola ed ore doppie (a seconda dell’argomento)
La scelta dei campioni audio musicali per comporre un brano o una sequenza sonora. Teoria di come comporre una sequenza audio con campioni prescelti e strumenti reali. Registrazione di suoni esterni e strumenti musicali.
Elaborazione del suono con software specifico di editing.
Nozioni base per Missaggio e Mastering di un lavoro e lʼuso di plug in : compressori, riverberi, ed effetti

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

 

Corso di improvvisazione musicale

Docente: Corrado Rossetti

Corso Improvvisazione

Il Corso è rivolto a tutti gli strumentisti e fornisce le competenze specifiche teoriche e pratiche per affrontare la pratica dell’improvvisazione, in particolare quella legata al linguaggio jazzistico, su ogni tipo di progressione armonica.

Fornisce inoltre un utile strumento di conoscenza e comprensione delle realtà legate al mondo dell’improvvisazione nei vari generi e stili musicali.

Alcuni degli argomenti trattati saranno i seguenti:

Verifica delle conoscenze dell'armonia fondamentale

Le sette specie di accordi

Le amplificazioni armoniche superiori

Armonizzazione delle scale Maggiori e Minori

Le Scale Simmetriche

Le Scale Pentatoniche

I modi

Le sostituzioni

Gli interscambi modali

Relazione Scale Accordi

Analisi Armonica 

Studio delle strutture 

Studio del repertorio Standard

Musica Modale e Tonale

Tecniche di composizione

I linguaggi 

L’approccio ritmico

Vari tipi di approccio all’improvvisazione

cadenza quindicinale con lezioni di 90 m per un totale di 12 appuntamenti in sei mesi.

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

 

Corso di batteria

 

Docente: Leandro Bartorelli

CorsoBatteria

16 lezioni individuali da 1h ciascuna

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

 

Corso di tecnica vocale applicato alla cantoterapia

 

 

Docente: Anna Romaldini

30 ore 3 ore ogni domenica mattina

1° modulo 3 ore

Respirazione costo-diaframmatica
Teoria, tecnica ed esercizi vocali.

2° modulo 3 ore

Tecniche di potenziamento della respirazione costo-diaframmatica
Verifica delle competenze acquisite, teoria, tecnica, esercizi vocali.

3° modulo 3 ore

Tecniche di respirazione, visualizzazione e canto applicate al rilassamento e alla meditazione. Verifica delle competenze acquisite.

4° modulo 3 ore
Meccanica, fisiologia ed igiene vocale.
Teoria, tecniche ed esercizi vocali.
Verifica delle competenze acquisite.

5° modulo 3 ore
Meccanica, fisiologia ed igiene vocale 2
Teoria, tecniche ed esercizi vocali. Verifica delle competenze acquisite.

6° modulo 3 ore
Introduzione alle scale musicali utilizzate in terapia ed esercizi vocali personalizzati in base alla tonica personale.
Rilevamento della tonica personale. Verifica delle competenze acquisite.

7° 8° 9° modulo di 3 ore ciascuno
Lavoro sulle emozioni attraverso la voce: centratura, tecnica, scale musicali, esercizi vocali pratici, tecniche di rilassamento e visualizzazione per sviluppare un metodo di lavoro autonomo e personalizzato. Verifica delle competenze acquisite.

10° modulo 3 ore
Test Online

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

www.annaromaldinivocalcoach.com - annaromaldinivocalcoach@gmail.com

 

Corso di musica e canto per l'equilibrio corpo e mente

 

 

Docente: Maria Rosa Bersanetti

18 LEZIONI di 2 ore cadauna
Prima lezione.
Il Corpo : La Cura della salute rilassamento delle emozioni con esercizi pratici cosa è uno strumento musicale cosa è la voce come avere confidenza e piacere nel loro uso.
Cosa è l’energia e le vibrazioni del suono quali sono quelle benefiche Esercizzi pratici
Seconda Lezione:
Strumenti a Percussione e suoni cosa è una campana tibetana la scelta del proprio strumento a percussione ideale per l’armonia in se stessi.
Terza Lezione
La voce amica .Il Suo Utilizzo fisiologia dell’organo vocale la respirazione  un po’ di tecnica vocale esercizi pratici.
Quarta Lezione
Esercizi di preparazione e rilassamento poi, cantiamo una Canzone che ci piace e ci accopagnamo con una base
Quinta Lezione
Esercizi di preparazione e rilassamento poi, cantiamo una Canzone che ci piace e ci accopagnamo con uno strumento musicale che ci piace
Sesta Lezione
Lezione per l’autoterapia sonora con la voce Nada Theta Healing
Settima lezione
Lezione per l’autoterapia con strumenti musicali
Ottava Lezione
Cosè la meditazione i suoi benefici
Nona Lezione
Creare la connessione creativa della nostra mente, come attivare l’ispirazione creativa esercizi pratici
Decima lezione
Il rilassamento creativo profondo connessione mente corpo. Esercizi progessivi pratici di sblocco delle paure inconsce che non permettono l’atto creativo
Undicesima lezione
Top Lever Performance Cosa è come si acquisisce
Dodicesima lezione
creare con la musica ogni partecipante creerà una composizione dopo aver svolto gli esercizi preliminari di preparazione.
Tredicesima lezione
Psicoquantistica applicata ai propositi di progresso del potenziale creativo prima parte
Quattordicesima lezione
Psicoquantistica applicata ai propositi di progresso del potenziale creativo seconda parte
Quindicesima lezione
Ora sperimento a suonare in profondo relax e meditazione sul suono e la sua qualità riconoscendola.
Sedicesima lezione
Sperimento diversi strumenti musicali e compongo per il piacere di sentire il suono
Diciasettesima lezione
Sintesi delle prime otto lezioni precedenti, sessione collettiva di scambi di esecuzioni di composizione dei partecipanti in stato di rilassamento comunicazione vibrazionale
Diciottesima lezione
Sintesi del secondo gruppo di lezioni precedenti sessione collettiva di scambi di esecuzioni di composizione dei partecipanti in stato di rilassamento comunicazione vibrazionale
A Fine corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione rilasciato

Dalla Maestra Maria Rosa Bersanetti dall’Istituto Healing Sound Belvedere Langhe e del materiale PDF sulle lezioni svolte con bibliografica per condurre gli studi e le ricerche che si sono svolte durante il corso e per continuare la propria ricerca sulle argomentazioni trattate.

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno

 

Corso di MANAGEMENT MUSICALE

 

Docente: Roberto Riccio

30 ore di lezione ( 15 incontri on line di 2h ciascuno)

STRUTTURA DEL CORSO
Il corso affronterà  tematiche inerenti la programmazione l’organizzazione  e la produzione dell’evento artistico, partendo dal presupposto che qualsiasi figura professionale che agisca in tali settori dell’organizzazione musicale deve avere una visione complessiva d’assieme del percorso ideazione – programmazione – produzione – organizzazione logistica – diffusione esterna  di una stagione musicale, sia essa di tipo operistico o concertistico, e che le singole specializzazioni sono concepibili solo all’interno di una concezione globale e unitaria di tale percorso, che va conosciuto con precisione in tutte le sue tappe e in tutte le sue articolazioni.

Produzione e organizzazione
Si affronteranno problematiche relative alla produzione di concerti dal vivo di ogni genere di musica fino all'opera lirica. 
Verranno dapprima sunteggiati i principali aspetti giuridico-amministrativi delle istituzioni musicali italiane secondo la legislazione vigente (fondazioni teatrali d’interesse nazionale [ex enti lirici]; fondazioni teatrali e concertistiche di interesse regionale; altre istituzioni e associazioni musicali). Verranno quindi affrontati in termini sinottici i problemi di tipo economico finanziario, soprattutto in relazione all’ideazione e alla programmazione di una stagione operistica o concertistica (finanziamenti pubblici e/o privati, tipologia delle voci di spesa [spese fisse, spese variabili ecc.], l’equilibrio finanziario di bilancio in base alle risorse disponibili). Esauriti tali argomenti introduttivi, si passerà ad analizzare il processo produttivo in campo teatrale e concertistico, mettendo in evidenza sia gli aspetti comuni, sia le notevoli differenze che intercorrono tra queste due tipologie di produzione  musicale.
In particolare verranno analizzati i seguenti aspetti: 
- la tipologia delle prove e la loro articolazione oraria e funzionale;
- le funzioni e i compiti dei diversi comparti artistici e produttivi: quello musicale (cantanti, coro, orchestra e banda), quello registico, quello scenografico ed illuminotecnico (compagnia di canto, coro, corpo di ballo, banda, personale di palcoscenico, addetti macchinisti, addetti alla sartoria, addetti elettricisti, addetti attrezzisti ecc.);
- le funzioni produttive e le necessità organizzative delle diverse figure professionali coinvolte nella produzione di un’opera o di un concerto (cantanti, direttore d’orchestra, regista, scenografo, costumista, light designer, maestri sostituti di sala, di palcoscenico e alle luci, direttori dei vari reparti di maestranze).  

Programmazione artistica
Verrà dapprima inquadrata la questione generale della programmazione artistica - sia in campo teatrale che in campo concertistico - analizzando gli aspetti relativi alla scelta dei titoli operistici e all’allestimento di un singolo programma concertistico, nonché le questioni riguardanti la scelta degli interpreti. In particolare si illustreranno i fattori che collegano tali scelte ai vincoli e alle disponibilità economico-finanziarie. 
Nell’approfondire le tematiche della programmazione artistica verranno analizzati in particolare i seguenti argomenti:
- articolazione per sommi capi del repertorio operistico, sinfonico e cameristico e conoscenza degli strumenti bibliografici  di riferimento (dizionari, repertori, enciclopedie ecc.). 
- i problemi legati alle necessità di coerenza interna nella strutturazione di una stagione operistica e concertistica;
- cenni ai problemi legati alla scelta delle voci in relazioni ai ruoli e ai registri vocali. 
- cenni ai problemi relativi all’impaginazione di un programma sinfonico in relazione all’organico e alle capacità esecutive delle orchestre a disposizione;
- le questioni legate ai contatti con le agenzie di intermediazione, agli aspetti contrattuali e normativi, agli aspetti relativi alla tassazione, alla previdenza, ai diritti d’autore;
- cenni alle risorse informatiche disponibili on line sull’attività operistica e concertistica delle maggiori istituzioni musicali italiane ed europee.
Verranno inoltre discusse ed analizzate alcune stagioni operistiche e concertistiche effettivamente realizzate, e vi potrà essere la possibilità che gli studenti simulino l’allestimento di un programma ipotetico onde valutare ed applicare nella prassi concreta quanto studiato secondo le varie  tipologie di intervento organizzativo.

PROGRAMMA DI STUDIO
1 – Requisiti per l’accesso al lavoro nel campo teatrale e musicale.        
2  -  Requisiti per operare come impresa dello spettacolo. Adempimenti del ddl.
3 -  Finanziamenti pubblici e privati  a sostegno delle attività artistiche.    
4 – Fondazioni Teatrali, Teatri di Tradizione – Imprese Liriche – I.C.O. – Associazioni musicali – Agenzie Artistiche.
5 – INPS (ex ENPALS), INAIL, SIAE, Sindacati di categoria, Tipologie di contratti del personale artistico. Leggi e normative di riferimento.       
6 – Amministrazione del personale Artistico.
7 – Funzione e compiti dei diversi comparti produttivi (artistici, tecnici, organizzativi, amministrativi) e specifiche esigenze delle diverse figure professionali coinvolte
8 – Programmazione di una rappresentazione lirica o di un concerto sinfonico o lirico (solisti, coro, orchestra). Determinazione delle specifiche esigenze artistiche e organizzative. Calendario di lavoro e vari O.D.G.. Budget preventivo.
9 - Sicurezza del luogo di lavoro: normative vigenti. Cenni sul diritto d’autore e degli interpreti.
10  – Analisi di una produzione concertistica o lirica effettivamente programmata. Assegnazione di gruppi di lavoro (raggruppamenti di 3 o 4 studenti) con la finalità di sviluppare una simulazione di programmazione artistica in tutte le sue fasi partendo o dal budget disponibile o dalla ideazione di un evento artistico (lirico o concertistico) di rilievo.

€ 500,00 iva compresa periodo di svolgimento 15 ottobre - 15 giugno